14 Aprile 2015

DUAL FLOATING SYSTEM

Perché il mondo non è un piano perfetto!

product image

Per attrezzature che devono adattarsi alle sinuosità del terreno seguendone gli avvallamenti e i dossi ma senza danneggiarne la superficie, come ad esempio falciatrici e falciacondizionatrici frontali, tosaerba o trinciaerba, il Gruppo BCS ha brevettato il Dual Floating System®, un sistema che ottimizza il carico a terra delle attrezzature applicate al terzo punto favorendone il 'galleggiamento' e rendendole performanti su ogni terreno. 


In cosa consiste il Dual Floating System
®?

Il Dual Floating System® si avvale di due cilindri collegati ad un impianto idraulico indipendente dotato di un accumulatore ad azoto che, affiancati a quelli in dotazione al sollevatore posteriore, assicurano la sospensione dell’attrezzo in modo autonomo rispetto allo stesso sollevatore.

Il Dual Floating System® garantisce che la posizione dell’attrezzo sia sempre parallela al terreno e permette all'operatore di impostare con estrema precisione la regolazione del carico al suolo dell'attrezzatura, in funzione del suo peso.

Attraverso una leva posta in posizione ergonomica, collegata ad un manometro analogico per la lettura della pressione dell'accumulatore, l'operatore può infatti caricare o scaricare l'accumulatore di azoto alla pressione desiderata, in funzione del peso dell'attrezzo da scaricare dal terreno e per mantenere costante la pressione dell'impianto.


Quali sono i vantaggi del Dual Floating System®? 

Alleggerendo l'attrezzo applicato al sollevatore posteriore del trattore, ottimizzandone il carico a terra, si hanno notevoli vantaggi:

- riduzione dello sforzo del trattore con conseguente risparmio di carburante, 
- limitazione dell'impatto al suolo dell'attrezzo,
- drastico abbattimento degli inquinamenti da terriccio nelle operazioni di taglio del foraggio,
- rispetto del cotico erboso.

gallery